Wash4 Green Pinerolo - Megabox Ond. Del Savio Vallefoglia 1 - 3

WASH FOR GREEN: Grajber 3,  Gray 6, Zago 9, Ungureanu 11, Akrari 9, Prandi 2, Moro (L), Gueli  (L), Renieri 2 , Carletti 16, Bortoli . All: Marchiaro.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: D’Odorico 8, Aleksic 8, Hancock 3, Kosheleva 20, Mancini 10, Piani 17, , Sirressi (L), Lutz 5, Carraro , Papa 5, Martinelli ne, Barbero ne, Berti ne. All.: Mafrici.

Arbitri: Carcione, Boris.

Parziali: 20 – 25 (27’); 25 – 19 (25’); 25 – 16 (25’); 22 – 25 (29’)

Spettatori: 800.

MVP: Kosheleva

CRONACA

La Megabox vince 3-1 sul campo della Wash4green Pinerolo, sistema la sua classifica, festeggia per Koshekeva MVP dell’incontro e, soprattutto, guadagna in autostima, perché la firma alla partita l’hanno messa tutte le Tigri, che pure avevano visto qualche fantasma durante il primo set. Ma che non sarebbe stata una partita facile era noto a tutte.

Fino alla metà del primo set  la Megabox batte male e riceve peggio e Pinerolo scappa: 11-5, con il muro subito da Aleksic, poi 17-9, grazie a un errore in ricezione. Entra Papa e il turno di battuta di Kosheleva è fantastico: batte bene la capitana e finalmente girano l’attacco e soprattutto la difesa. Il parziale è di 0-8 per le Tigri e il parziale torna pari sul 17. Pinerolo ora fatica a trovare soluzioni efficaci in attacco, Vallefoglia ha invertito l’inerzia del set e arriva senza particolari difficoltà a chiuderlo sul 19-25 con Carraro in regia ( e battuta) al posto di Hancock e la schiacciata di Lutz.

Il primo set vinto con l’eccellente rimonta non risolve tutti i problemi della Megabox: Pinerolo non molla e continua ad approfittare di ogni errore delle avversarie (13-10 con Ungureanu), specie in ricezione e Mafrici deve chiedere un time out (17-12). Le piemontesi arrivano al massimo vantaggio sul 22-15 e chiudono il parziale (25-19) con Ungureanu.

Nel terzo set, la prima a rompere l’equilibrio è Hancock: i suoi 2 punti di fila valgono il 6-8. La Megabox beneficia del turno di battuta di Aleksic (7-12) e il block di Mancini fa viaggiare la sua squadra (7-13). Due muri consecutivi di Pinerolo danno un po’ di ossigeno alle padrone di casa, il cui entusiasmo si attenua perché il braccio di Lutz è caldo ed è lei che mette a terra il pallone del set (16-25).

 

Tre punti di fila della Megabox aprono il quarto set, con Pinerolo che cala l’intensità del suo gioco (5-9): Vallefoglia gioca con più tranquillità e mantiene le piemontesi a distanza di sicurezza (9-14), trova in Kosheleva (21 punti) e Aleksic (10 punti) solidi punti di riferimento e chiude set e partita sul 22-25, con l’ottavo muro di Mancini (10 punti totali per lei).

 

 

 

 

 

 

 

A fine gara Sirressi: “Stiamo prendendo parte a un campionato non facile, come dimostra la partenza di questa sera.Il desiderio è  di fare una stagione tranquilla, le nostre ambizioni le misureremo di partita in partita”.

Sofia D’Odorico: “Non ci vogliamo porre un limite. Andiamo in campo per dare sempre il 110% e sono molto fiduciosa e sicura di dove potremmo arrivare. Con Pinerolo, nonostante le difficoltà che finora abbiamo avuto all’avvio di ogni gara, siamo riuscite ad alzare la testa, e a dimostrare di poter  guadagnare  una posizione importante nella classifica”.

 

 

 

 

Per maggiori informazioni

Novella Ferri

mail: ufficiostampa@megaboxvolley.it

mob.: +39.338.8237612

Menu