Biglietti low-cost per le famiglie che andranno al PalaCarneroli

“Ogni giorno stiamo lavorando per essere più forti, per diventare squadra. È vero: nel nostro gruppo ci sono ancora aspetti su quali lavorare e migliorare, ma una crisi, una sconfitta porta sempre a qualcosa di positivo e credo proprio che siamo molto vicini a questo obiettivo, per arrivare in alto, come squadra”. Parla da capitana Tatiana Kosheleva alla vigilia del derby con Macerata, in programma lunedì 26 dicembre al PalaCarneroli di Urbino (ore 17, con dirette su Sky Sport Arena, volleyballworld.tv e Radio Incontro). Una partita speciale, l’ultima del girone d’andata, che Mafrici ha preparato con cura perché rappresenta un tassello importante nella stagione delle Tigri, il cui obiettivo rimane quello di entrare nella griglia dei playoff. “Sono sicura che alla fine metteremo in mostra il nostro vero valore, la nostra forza – dice ancora Kosheleva -. Dobbiamo guardare con positività alla partita con Macerata, che rappresenta una nuova opportunità per tornare in corsa, per lasciarci alle spalle una prima parte di stagione che non soddisfa nessuna di noi. Più lucide e meno frenetiche: guardiamo avanti con fiducia per costruire i nostri progressi”. “Che per noi sia un campionato dove ci sarà da lottare fino all’ultima giornata ne siamo tutti consapevoli. Così come lo sono le giocatrici, che sanno perfettamente quale partita dovranno fare: questo derby vale molto per noi e per loro – anticipa l’allenatore -. Ci siamo preparati con determinazione e siamo consapevoli che non possiamo fidarci della posizione in classifica di Macerata. Quello che conta sarà esclusivamente la nostra partita”. Vista anche l’ampia copertura mediatica, l’auspicio di Mafrici è che “questo primo derby tra Vallefoglia e Macerata possa essere uno spot speciale per il nostro movimento, in particolare per le Marche: abbiamo bisogno di attrarre le nuove generazioni di giocatrici e di tifosi”. Motivo che ha spinto la società di Vallefoglia ad una promozione per le famiglie: il biglietto d’ingresso al PalaCarneroli costerà 5 euro per i genitori e 2 euro per i figli. Muovere la classifica, sganciarsi dall’ultimo posto condiviso con Pinerolo: è questo l’obiettivo di Macerata, che arriva a Urbino con una nuova regista, la 32enne olandese Laura Dijkema, ex di Novara e Firenze, nel 2021 campionessa di Russia con la maglia del Lokomotiv Kaliningrad, oltre 400 partite con la maglia delle oranje, che ha avuto due settimane di tempo per inserirsi nei giochi di Luca Paniconi. “Un innesto che per noi è decisamente molto importante e quindi da questo punto di vista non possiamo che pensare di far meglio”, dice il coach delle arancio-nere, che chiede alla sua squadra di “ripartire con una prestazione convincente e possibilmente anche andando a recuperare qualche punto”.

 

Per maggiori informazioni

Novella Ferri

mail: ufficiostampa@megaboxvolley.it

mob.: +39.338.8237612  

Menu