Megabox, punto preziosissimo a Pinerolo

La Megabox Vallefoglia rimonta due set alle padrone di casa dell’Eurospin Ford Sara Pinerolo e cede solo al tie-break, guadagnando un prezioso punto in chiave play-off restando appaiata a Macerata al terzo posto della Poule Promozione e assicurandosi come minimo il quarto posto.

 

Nel primo set partiva benissimo Pinerolo, subito 9-5 su un attacco out di Colzi. Il time-out di Bonafede blocca l’emorragia e le tigri piazzano un brak di 6-0 (due attacchi e due muri in fila di una Kramer scatenata) per il 15-13 a loro favore.. Pinerolo però riaggancia subito, torna avanti su un errore dell’americana. Entra Dapic per Colzi, un errore di Zago dà l’ultima parità a quota 19, poi Pinerolo scappa via e chiude 25-20.

Nel secondo set parte di nuovo forte Pinerolo: 7-3, ma la Megabox impatta subito a 7 su un errore di Zago emette per la prima volta il naso avanti sul 13-12 su un ace di Pamio. Pamio mantiene avanti le tigri sino al 18-17, poi l’Eurospin allunga 21-19 (palla out di Colzi) e arriva al 24-20: la Megabox annulla i primi due set-point, poi Akrari mette a terra il terzo sul 25-22.

Nel terzo set esce dai blocchi meglio la Megabox, che va sul 3-0 (muro di Bertaiola) e resta avanti sino al 6-6. Bacchi sigla il 9-7, Boldini aggancia a 12 e un errore in ricezione di Pamio dà il +2 alle padrone di casa (15-13). Zago allunga ancora (18-15), due volte Bacchi ricuce a -1 ma l’errore in battuta di Bertaiola (23-21) manda Pinerolo a due punti dal match. Ma la Megabox non molla, e due errori di Akrari e Fiesoli e un ace di Costagli chiudono il set a favore delle tigri (25-23).

Nel quarto set scappa via la Megabox sin dall’inizio: un muro di Kramer su Zago sigla il primo mini-break (5-3), poi le biancoverdi piazzano la zampata decisiva: 11-4 (ultimo punto siglato da un altro muro di Kramer su Zago). Pinerolo tenta subito di rientrare, ma riesce ad avvicinarsi solo una volta a -3 (9-12). Per il resto, c’è solo la Megabox in campo, che allunga ulteriormente nel finale, chiudendo sul 25-17 su un errore di Bussoli.
Nel tie-break le ragazze di Bonafede pagano lo sforzo della rimonta, subendo 5 muri e sbagliando un paio di palle di troppo, ma combattono sino alla fine annullando due match-point.

 

Così l’allenatore Fabio Bonafede al termine della partita: “Si tratta di un punto preziosissimo, conquistato da una squadra un po’ stanca, che sta giocando tantissimo e ha pagato alla distanza il duro impegno su un campo difficile, dove comunque da tre punti non ha vinto nessuno. Ora che è svanito matematicamente il primo posto, guardiamo alle prossime due partite, a cominciare da quella di Mondovì su un campo altrettanto duro di quello di Pinerolo, come un cammino di avvicinamento ai play-off. Il punto di oggi ci mantiene appaiati al terzo posto con Macerata, ed è una bella iniezione di fiducia in chiave futura”.

 

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO-MEGABOX VALLEFOGLIA 3-2
PINEROLO: Gray 9, Zago 22, Bussoli 9, Akrari 11, Boldini 4, Fiesoli 10; Fiori (L), Buffo 4, Guelli, Allasia, Pecorari, Casalis 1. N.e. Nuccio, Zamboni. All. Marchiaro.
MEGABOX: Bertaiola 13, Colzi 4,  Bacchi 16, Kramer 19, Balboni, Pamio 20; Bresciani (L), Durante, Ricci, Dapic 3, Costagli 6, Stafoggia. All. Bonafede.
ARBITRI: Clemente e Scotti.
PARZIALI: 25-20 (27‘), 25-22 (27‘), 23-25 (26‘), 17-25 (24‘), 15-10 (14‘).

Foto: Eurospin Ford Sara Pinerolo

 

 

 

Pinerolo 25 aprile 2021.

Menu