Megabox, play-off iniziati nel modo giusto. Il D.S Babbi: "Massimo equilibrio, questo era solo il primo tempo"

Brillante avvio di play-off per la Megabox Vallefoglia, che strappa una vittoria molto importante su un campo difficile come quello di Soverato, contro una squadra esperta e molto ben costruita come quella guidata da Bruno Napolitano. La vittoria in quattro set conseguita nella gara di andata dei Quarti di finale dei Play-off per la promozione in A1 consentirebbe alla Megabox di  passare il turno anche in caso di una sconfitta al tie-break nella gara di ritorno, in programma domenica 16 maggio alle 17 al PalaDionigi di Montecchio. In caso di vittoria di Soverato per 3-0 o 3-1 si disputerebbe un Golden set di spareggio. Negli altri incontri dei quarti di finale, due nette vittorie di Ravenna e Marsala ai danni delle meglio piazzate Mondovì e Pinerolo. La stessa Macerata l’ha spuntata solo al tie-break sul campo di Sassuolo, a conferma del grande equilibrio che caratterizza questa ultima fase del campionato di A2.

Il Direttore sportivo Piero Babbi parte proprio da questo tema: “I risultati di domenica non ci stupiscono: è cominciato un nuovo campionato, nel quale ripartiamo tutti alla pari e la spunterà chi avrà più gambe e più testa. La nostra vittoria a Soverato non era per niente scontata, e siamo certi che la gara di ritorno sarà un’altra battaglia. Si riparte dallo 0-0, loro arriveranno a  Vallefoglia per fare bottino pieno, perché sono un’ottima squadra. Quello che deve essere chiaro è che serie di play-off di questo tipo vanno considerate come due tempi di una sola partita: siamo in vantaggio al termine del primo tempo, ma ancora non abbiamo conquistato nulla e dobbiamo completare l’opera domenica al PalaDionigi, cosa che non sarà certo facile. Detto questo, le vittorie di Ravenna e Marsala e la sconfitta di misura di Sassuolo ribadiscono l’equilibrio che c’è tra le varie squadre: sono arrivate in fondo le migliori, nessuna meraviglia che, da adesso in poi, ogni partita sia una battaglia che si deciderà punto a punto sino all’ultimo pallone”.

 

 

 

 

Vallefoglia, 13 maggio 2021.

 

 

 

Giacomo Mariotti

Ufficio Stampa e Comunicazione

Menu