KOSHELEVA RIENTRA PER UNIRSI AL GRUPPO

Tatiana Kosheleva torna a disposizione di coach Mafrici e la Megabox si riprende non solo il suo capitano ma il punto di riferimento dentro e fuori il campo. Le Tigri, a Bergamo (Pala Intred, alle ore 17 con diretta su volleyballworld.tv), hanno bisogno di aggrapparsi a tutte le certezze possibili e di riacquistare autostima. “Una partita difficilissima, perché loro sono in fiducia, vengono da due vittorie consecutive e, giocando in casa, avranno una spinta in più – dice Imma Sirressi -. Dobbiamo giocare la nostra miglior partita, tutte insieme. Mi aspetto che ognuna di noi lotti su ogni palla, sia che siamo sopra che sotto nel punteggio”.

Dopo aver valutato gli aspetti positivi dell’ incontro con il Bisonte le tigri hanno lavorato per due giorni intensamente per ‘aggiustare’ il tiro in funzione della trasferta a Bergamo, per non ripetere gli errori, dal momento che: – “le certezze, la fiducia che ogni giocatrice ha nelle proprie compagne – interviene sempre Imma Sirressi- sono i nostri punti di forza, che ci hanno permesso di guadagnare punti e non mollare, sopratutto mentalmente, perché nella pallavolo possono tutti sbagliare e noi – conclude – dobbiamo essere brave a mantenere la testa salda ai fini del risultato”.

Bergamo, oltre ad aver confermato l’intero staff tecnico, coach Stefano Micoli in testa, ha allungato il contratto alla schiacciatrice americana Khalia Lanier, figlia di Bob, stella NBA con Detroit e Milwaukee, ma soprattutto quarta per rendimento nella regular season dello scorso campionato., Le lombarde hanno completato la squadra nell’immediata vigilia della prima giornata di campionato, con l’arrivo della schiacciatrice Usa Mackenzie May, come è successo alla Megabox. Oltre a lei anche  l’opposto brasiliana Lorrayna Da Silva (insieme alla debuttante in A1, la centrale Laura Bovo, la più esperta della squadra), che hanno preceduto la centrale Bozana Butigan, che ha giocato i Mondiali con la sua Croazia. In regia ci sarà Giulia Gennari (in A2 con Pesaro nella stagione 2015-2016) e per tre anni a Conegliano. Per alzare il muro delle orobiche è tornata Federica Stufi, che si è guadagnata anche i galloni di capitana.

Stefano Micoli, il tecnico di Bergamo:-“Da parte nostra dovremo mantenere un alto livello di concentrazione che ci consenta un buon rendimento come quello dimostrato a Perugia, limitando regali agli avversari e alzando l’asticella della performance. Vallefoglia è un team che, quando è al completo, è pericoloso e che ha già vinto in trasferta. Dobbiamo stare su ogni palla, mantenere equilibrio e determinazione per tutta la durata della partita: solo così potremmo allungare la nostra serie di risultati positivi”.

 

Per maggiori informazioni

M. Novella Ferri

mail: ufficiostampa@megaboxvolley.it

mob.: +39.338.8237612

Menu