Megabox, Bacchi racconta il successo di Ravenna

Era l’atleta più attesa dal pubblico locale, visti i tre anni passati in maglia Conad con il ruolo di capitano: Lucia Bacchi ha guidato la Megabox Vallefoglia ad un importante successo con la freddezza delle campionesse.

“Sotto sotto, però” confessa Lucia “ero molto emozionata. Ravenna è casa mia, anche al di là dei tre anni passati qui: la gente che ho incontrato in palestra la vedo in giro per strada tutti i giorni. Era una partita molto sentita, alla vigilia ho vissuto mille emozioni, e devo dire la verità: non mi aspettavo tutto questo affetto da parte della società e della gente che ho incontrato alla partita. È stato bello constatare di aver lasciato un buon ricordo.  Ho visto le mie ex-compagne non nella giornata migliore, e questo mi è dispiaciuto un po’: io sono certa che sono meglio di così. Devo anche dire che evidentemente è stato anche merito nostro averle messe così in difficoltà”.

Bonafede aspettava da voi una risposta, e quella risposta è arrivata: “Dopo la sconfitta di Cutrofiano, abbiamo battuto in casa Martignacco al tiebreak, ma sempre con troppi alti e bassi. Con Ravenna, invece, siamo state bravissime ad aggredire le avversarie sin dall’inizio, mantenendo la giusta concentrazione per tutta la partita. Dopo solo cinque giornate è impossibile trarre conclusioni o formulare giudizi: la stessa formula a due gironi confonde un po’ le carte, da parte nostra quello che ci viene chiesto è di fare sempre il meglio partita dopo partita. Non abbiamo obiettivi che ci creano pressione: la società ha creato un ambiente sereno che mette noi atlete nella condizione migliore per fare bene”.

Avevi deciso di smettere, e invece rieccoti qua: “Con allenatore e società ci siamo accordati per un impegno part-time, il che è stato determinante per convincermi a rimandare il ritiro. Non reggevo più gli allenamenti giornalieri, ho cominciato a lavorare e a coltivare altri interessi. Ora mi alleno tre volte alla settimana e la cosa mi piace, nella squadra ricopro un ruolo di giocatrice esperta e di capitana in campo. La vera capitana, durante tutta la settimana, è Giulia Bresciani. La domenica, essendo lei il libero, spesso non è in campo e allora io la affianco”.

 

La Megabox Vallefoglia è in testa alla classifica del Girone Est di A2 assieme al Cuore di Mamma Cutrofiano con 11 punti. Domenica 18 osserverà il turno di riposo. Le tigri torneranno in campo domenica 25 ottobre alle 17 al PalaDionigi di Montecchio contro la Omag San Giovanni in Marignano.

 

Vallefoglia, 15 ottobre 2020.

Menu