“Ha tanto potenziale e con Vallefoglia potrà metterlo in mostra”

Diventa ancora più solido il roster della Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia: l’ultima in ordine di tempo a firmare è Beatrice Berti, centrale di 26 anni, che la scorsa stagione ha vestito la maglia del Trentino Rosa in Serie A1. “Viene con noi con l’obiettivo di riprendere un cammino di miglioramento che, purtroppo per problemi anche fisici che l’hanno tormentata negli anni scorsi, ha un po’ perso per strada – spiega l’allenatore delle Tigri, Fabio Bonafede -. Crediamo molto in lei: ha un potenziale incredibile e deve trovare continuità nell’ambito della stagione, che per lei significa soprattutto avere la possibilità di allenarsi in modo regolare e costante”. Per il coach, “Berti ha del talento: mi auguro che a Vallefoglia possa dimostrarlo perché è un’atleta che ha ancora tanto da dare”.

Nella carriera dell’attaccante padovana ci sono vittorie importanti conquistate con la nazionale agli Europei Under 18 (medaglia d’argento nel 2013), ai Mondiali Under 20 (medaglia d’oro nel 2015), all’Universiade del 2019 con la nazionale maggiore (medaglia d’argento); nel suo palmares spicca anche la conquista della Coppa Cev nella stagione 2018-19 con l’UYBA Busto Arsizio.

Berti si sta concedendo gli ultimi giorni di riposo: “Ho deciso di accettare la proposta di Vallefoglia – spiega – perché sono stata colpita dal progetto e dagli obiettivi della società per la prossima stagione. La squadra che sta nascendo mi piace molto, perché è composta sia da giocatrici giovani e di prospettiva, che da giocatrici con una importante esperienza internazionale”. “Ho voglia di tornare ad allenarmi e di poterlo fare con continuità – conclude -. Sono sicura che nel corso della stagione saremo capaci di toglierci delle belle soddisfazioni”.

 

 

Per maggiori informazioni

Novella Ferri

mail: ufficiostampa@megaboxvolley.it

mob.: +39.338.8237612

Menu